HAMRADIO

forum dedicato al mondo della scienza e della tecnologia
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
--- Iw1ghg website ---

Ultimi argomenti
» Accordatore qrp
Da IW1GHG Mer Mar 01 2017, 15:51

» Dove fotografare la Via Lattea in Canavese?
Da IZ1IVA Gio Feb 16 2017, 23:27

» Field day
Da IW1GHG Mar Feb 14 2017, 18:33

» Rilevatore di fulmini con Arduino
Da IW1GHG Sab Giu 25 2016, 17:13

» Gruppo radioamatori Telegram
Da Gatas Mer Dic 23 2015, 20:23

» Efhwa.....
Da IZ1IVA Mer Ott 07 2015, 23:00

» Ricerca software satelliti
Da IW1GHG Sab Set 26 2015, 00:19

» Progettista automatico di array LED
Da IZ1IVA Ven Set 25 2015, 23:54

» 20/09/2015 Palasot
Da IW1GHG Ven Set 25 2015, 22:34


Condividi | 
 

 Energia dalle piante

Andare in basso 
AutoreMessaggio
IW1GHG
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1095
Data d'iscrizione : 10.05.10
Località : Torino

MessaggioTitolo: Energia dalle piante   Gio Dic 27 2012, 19:57

Iniziate a preparare l'orticello....



Ricercatori nel campo della biologia e tecnologi dell'ambiente dell'Università olandese di Wageningen hanno riscontrato che è possibile produrre energia elettrica dalle piante, senza bisogno di raccoglierle. La scoperta è una di quelle che affascinano e che potrebbero condurre a grandi e importanti cambiamenti nel modo di produrre energia. Secondo il Dott. Jan Snel, esperto del processo di fotosintesi clorofilliana e a capo di questo progetto di ricerca: "In principio, l'energia che si produce nelle piante viventi è molto più efficiente di quella che si trae dalla biomassa inerte".

"La maggiore efficienza deriva dal fatto che nella pianta viva ci troviamo più vicini alla fonte stessa del processo di fotosintesi. In esso, i materiali di scarto che la pianta produce e che vengono immessi nel terreno per mezzo delle radici, sono a loro volta scomposti dai batteri. Questi ultimi, nella loro opera di spazzini, "spezzano" le catene molecolari e liberano elettroni. Questo flusso di elettroni è ciò che noi abbiamo raccolto dal terreno".

"In linea di principio - prosegue il il Dott. Jan Snel - potremmo ottenere energia elettrica giorno e notte". Si tratta chiaramente di piccole quantità di energia, ma la ricerca ha indicato una via da seguire, lungo la quale potrebbero essere fatti molti passi avanti.

I primi esperimenti hanno ottenuto produzione elettrica per un mese da sei piantine. Nel terreno, in funzione di anodo, è stata inserita una sfera di grafite, in grado di assorbire il debole flusso di elettroni prodotto dall'attività batterica di scomposizione molecolare e trasferirlo all'altro polo, il catodo.

Il flusso elettrico prodotto è stato misurato in 250 millivolt. Riportando questa misura su una scala in ettari, i ricercatori hanno concluso che si potrebbero produrre 14.000 watt per ogni ettaro: una potenza sufficiente a fornire di elettricità 28 famiglie per un intero anno.

Fonte: Nieuwsbrief Plant Sciences Group

Da : http://www.freshplaza.it/news_detail.asp?id=6599

_________________
http://iw1ghg.altervista.org/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://iw1ghg.altervista.org/
 
Energia dalle piante
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
HAMRADIO :: LE NOSTRE PASSIONI :: generale-
Vai verso: